Location,TX 75035,USA

Salmo 006

ArteMusicaPoesia

Salmo 006

Salmo 6

6 Implorazione nella prova

            1 Al maestro del coro. Per strumenti

            a corda. Sull’ottava.

             Salmo. Di Davide.

            2 Signore, non punirmi nel tuo sdegno,

            non castigarmi nel tuo furore.

            3 Pietà di me, Signore vengo meno;

            risanami, Signore tremano le mie ossa.

            4 L’anima mia è tutta sconvolta,

            ma tu, Signore, fino a quando. . . ?

            5 Volgiti, Signore, a liberarmi,

            salvami per la tua misericordia.

            6 Nessuno tra i morti ti ricorda.

            Chi negli inferi canta le tue lodi?

            7 Sono stremato dai lungi lamenti,

            ogni notte inondo di pianto

            il mio giaciglio,

            irroro di lacrime il mio letto.

            8 I miei occhi si consumano nel dolore,

            invecchio fra tanti miei oppressori.

            9 Via da me voi tutti che fate il male,

            il Signore ascolta la voce del mio pianto.

            10 Il Signore ascolta la mia supplica,

            il Signore accoglie la mia preghiera.

            11 Arrossiscano e tremino i miei nemici,

            confusi, indietreggino all’istante.

Psalm 6a]

For the director of music. With stringed instruments. According to sheminith.b] A psalm of David.

Lord, do not rebuke me in your anger
    or discipline me in your wrath.
Have mercy on me, Lord, for I am faint;
    heal me, Lord, for my bones are in agony.
My soul is in deep anguish.
    How long, Lord, how long?

Turn, Lord, and deliver me;
    save me because of your unfailing love.
Among the dead no one proclaims your name.
    Who praises you from the grave?

I am worn out from my groaning.

All night long I flood my bed with weeping
    and drench my couch with tears.
My eyes grow weak with sorrow;
    they fail because of all my foes.

Away from me, all you who do evil,
    for the Lord has heard my weeping.
The Lord has heard my cry for mercy;
    the Lord accepts my prayer.
10 All my enemies will be overwhelmed with shame and anguish;
    they will turn back and suddenly be put to shame

Questo Salmo ci insegna dove rivolgere il nostro sguardo – impariamo a guardare a Lui, unico nostro punto di riferimento – unica nostra fonte di consolazione e di gioia. Volgiamo il nostro sguardo al Cielo!!
“Il Mio Popolo è duro a convertirsi: chiamato a guardare in alto, nessuno sa sollevare lo sguardo” (Os 11,)
 
Commento al filmato: questo stupendo, emozionante, “Andante” della Sinfonia in Do di Vivaldi, è un canto struggente, sofferente, che ci fa vivere con il salmista strazio e sofferenza per una condizione di colpa e per l’oppressione del “nemico”, il Salmo si chiude però, con una supplica fiduciosa nell’aiuto del Signore:
 
9 Via da me voi tutti che fate il male, il Signore ascolta la voce del mio pianto. 10 Il Signore ascolta la mia supplica, il Signore accoglie la mia preghiera. 11 Arrossiscano e tremino i miei nemici, confusi, indietreggino all’istante.

This Psalm teaches us where to turn our gaze – we learn to look to him, our only point of reference – our only source of consolation and joy. Let’s turn our gaze to Heaven !! “My people are hard to convert: called to look up, no one knows how to look up” (Hos 11,)

Commentary on the film: this wonderful, moving “Andante” from Vivaldi’s Symphony in C is a poignant, suffering song that makes us live with the psalmist agony and suffering for a condition of guilt and for the oppression of the “enemy” , however, the Psalm ends with a plea confident in the Lord’s help:

9 Away from me, all you who do evil, the Lord hears the voice of my weeping. 10 The Lord hears my plea, the Lord accepts my prayer. 11 May my enemies blush and tremble, confused, retreat instantly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.