Location,TX 75035,USA

Salmo 109

ArteMusicaPoesia

Salmo 109

Salmi – Capitolo 109

Salmo imprecatorio

[1]Al maestro del coro. Di Davide. Salmo.

Dio della mia lode, non tacere,
[2]poiché contro di me si sono aperte
la bocca dell’empio e dell’uomo di frode;
parlano di me con lingua di menzogna.

[3]Mi investono con parole di odio,
mi combattono senza motivo.
[4]In cambio del mio amore mi muovono accuse,
mentre io sono in preghiera.
[5]Mi rendono male per bene
e odio in cambio di amore.

[6]Suscita un empio contro di lui
e un accusatore stia alla sua destra.
[7]Citato in giudizio, risulti colpevole
e il suo appello si risolva in condanna.
[8]Pochi siano i suoi giorni
e il suo posto l’occupi un altro.
[9]I suoi figli rimangano orfani
e vedova sua moglie.
[10]Vadano raminghi i suoi figli, mendicando,
siano espulsi dalle loro case in rovina.

[11]L’usuraio divori tutti i suoi averi
e gli estranei faccian preda del suo lavoro.
[12]Nessuno gli usi misericordia,
nessuno abbia pietà dei suoi orfani.
[13]La sua discendenza sia votata allo sterminio,
nella generazione che segue sia cancellato il suo nome.
[14]L’iniquità dei suoi padri sia ricordata al Signore,
il peccato di sua madre non sia mai cancellato.
[15]Siano davanti al Signore sempre
ed egli disperda dalla terra il loro ricordo.

[16]Perché ha rifiutato di usare misericordia
e ha perseguitato il misero e l’indigente,
per far morire chi è affranto di cuore.
[17]Ha amato la maledizione: ricada su di lui!
Non ha voluto la benedizione: da lui si allontani!
[18]Si è avvolto di maledizione come di un mantello:
è penetrata come acqua nel suo intimo
e come olio nelle sue ossa.

[19]Sia per lui come vestito che lo avvolge,
come cintura che sempre lo cinge.
[20]Sia questa da parte del Signore
la ricompensa per chi mi accusa,
per chi dice male contro la mia vita.

[21]Ma tu, Signore Dio,
agisci con me secondo il tuo nome:
salvami, perché buona è la tua grazia.
[22]Io sono povero e infelice
e il mio cuore è ferito nell’intimo.
[23]Scompaio come l’ombra che declina,
sono sbattuto come una locusta.
[24]Le mie ginocchia vacillano per il digiuno,
il mio corpo è scarno e deperisce.
[25]Sono diventato loro oggetto di scherno,
quando mi vedono scuotono il capo.

[26]Aiutami, Signore mio Dio,
salvami per il tuo amore.
[27]Sappiano che qui c’è la tua mano:
tu, Signore, tu hai fatto questo.
[28]Maledicano essi, ma tu benedicimi;
insorgano quelli e arrossiscano,
ma il tuo servo sia nella gioia.
[29]Sia coperto di infamia chi mi accusa
e sia avvolto di vergogna come d’un mantello.

[30]Alta risuoni sulle mie labbra la lode del Signore,
lo esalterò in una grande assemblea;
[31]poiché si è messo alla destra del povero
per salvare dai giudici la sua vita.

Psalm 109

For the director of music. Of David. A psalm.

My God, whom I praise,
    do not remain silent,
for people who are wicked and deceitful
    have opened their mouths against me;
    they have spoken against me with lying tongues.
With words of hatred they surround me;
    they attack me without cause.
In return for my friendship they accuse me,
    but I am a man of prayer.
They repay me evil for good,
    and hatred for my friendship.

Appoint someone evil to oppose my enemy;
    let an accuser stand at his right hand.
When he is tried, let him be found guilty,
    and may his prayers condemn him.
May his days be few;
    may another take his place of leadership.
May his children be fatherless
    and his wife a widow.
10 May his children be wandering beggars;
    may they be drivena] from their ruined homes.
11 May a creditor seize all he has;
    may strangers plunder the fruits of his labor.
12 May no one extend kindness to him
    or take pity on his fatherless children.
13 May his descendants be cut off,
    their names blotted out from the next generation.
14 May the iniquity of his fathers be remembered before the Lord;
    may the sin of his mother never be blotted out.
15 May their sins always remain before the Lord,
    that he may blot out their name from the earth.

16 For he never thought of doing a kindness,
    but hounded to death the poor
    and the needy and the brokenhearted.
17 He loved to pronounce a curse—
    may it come back on him.
He found no pleasure in blessing—
    may it be far from him.
18 He wore cursing as his garment;
    it entered into his body like water,
    into his bones like oil.
19 May it be like a cloak wrapped about him,
    like a belt tied forever around him.
20 May this be the Lord’s payment to my accusers,
    to those who speak evil of me.

21 But you, Sovereign Lord,
    help me for your name’s sake;
    out of the goodness of your love, deliver me.
22 For I am poor and needy,
    and my heart is wounded within me.
23 I fade away like an evening shadow;
    I am shaken off like a locust.
24 My knees give way from fasting;
    my body is thin and gaunt.
25 I am an object of scorn to my accusers;
    when they see me, they shake their heads.

26 Help me, Lord my God;
    save me according to your unfailing love.
27 Let them know that it is your hand,
    that you, Lord, have done it.
28 While they curse, may you bless;
    may those who attack me be put to shame,
    but may your servant rejoice.
29 May my accusers be clothed with disgrace
    and wrapped in shame as in a cloak.

30 With my mouth I will greatly extol the Lord;
    in the great throng of worshipers I will praise him.
31 For he stands at the right hand of the needy,
    to save their lives from those who would condemn them.

Commento al filmato: (dal sito “Perfetta Letizia) Chi recita i salmi a nome della Chiesa, deve badare al senso pieno dei salmi, specialmente al senso messianico, per il quale la Chiesa ha adottato il salterio. Tale senso messianico è diventato pienamente chiaro nel Nuovo Testamento, anzi fu posto in piena luce dallo stesso Cristo Signore, quando disse agli apostoli: “Bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge, nei profeti e nei salmi” (Lc 24,44). Di ciò è esempio notissimo quel dialogo, riferito da Matteo, circa il Messia, Figlio di David e suo Signore (Mt 22,44s) in cui il salmo 109 viene riferito al Messia.  – Le note di incredibile, impressionante potenza dell’Organo nel “Preludium (Fantasie)” di Bach, canta con toni maestosi iversetti di questo “Salmo Imprecatorio”:

Dio della mia lode, non tacere, [2]poiché contro di me si sono aperte la bocca dell’empio e dell’uomo di frode; parlano di me con lingua di menzogna. ….. [6]Suscita un empio contro di lui e un accusatore stia alla sua destra. [7]Citato in giudizio, risulti colpevole e il suo appello si risolva in condanna. [8]Pochi siano i suoi giorni e il suo posto l’occupi un altro. [9]I suoi figli rimangano orfani e vedova sua moglie.

dal versetto 21, il salmo si fa preghiera cantata dalle note struggenti del Fagotto con l’Orchestra dello splendido “Larghetto” del Concerto in La min. di Vivaldi:

[21]Ma tu, Signore Dio, agisci con me secondo il tuo nome: salvami, perché buona è la tua grazia [22]Io sono povero e infelice e il mio cuore è ferito nell’intimo. ……. [26]Aiutami, Signore mio Dio, salvami per il tuo amore. [27]Sappiano che qui c’è la tua mano: tu, Signore, tu hai fatto questo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Comment to the film: (from the “Perfect Joy” website) Whoever recites the psalms in the name of the Church must pay attention to the full meaning of the psalms, especially to the messianic meaning, for which the Church has adopted the psalter. This messianic meaning has become fully clear in the New Testament, indeed it was placed in full light by Christ the Lord himself, when he said to the apostles: “All things written about me in the Law, in the prophets and in the psalms must be fulfilled” (Lk 24:44). the well-known example is that dialogue, referred to by Matthew, about the Messiah, Son of David and his Lord (Mt 22,44f) in which Psalm 109 is referred to the Messiah – The notes of incredible, impressive power of the Organ in the “Preludium (Fantasies)” by Bach, sings the verses of this “Imprecatory Psalm” in majestic tones:

God of my praise, do not be silent, [2] for against me the mouth of the wicked and of the man of deceit has been opened; they speak of me with a lying tongue. ….. [6] Raise up an impious against him and an accuser stand at his right hand. [7] When summoned to trial, he is found guilty and his appeal results in conviction. [8] Few are his days and his place is occupied by another. [9] His children remain orphans and his wife widowed.

from verse 21, the psalm becomes a prayer sung by the poignant notes of the Bassoon with the Orchestra of the splendid “Larghetto” from the Concerto in A min. by Vivaldi:

[21] But you, Lord God, deal with me according to your name: save me, for your grace is good [22] I am poor and unhappy and my heart is wounded within. ……. [26] Help me, Lord my God, save me for your love. [27] Let them know that your hand is here: you, Lord, you have done this.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.