Location,TX 75035,USA

Salmo 116

ArteMusicaPoesia

Salmo 116

Salmi – Capitolo 116

Ringraziamento

[1]Alleluia.

Amo il Signore perché ascolta
il grido della mia preghiera.
[2]Verso di me ha teso l’orecchio
nel giorno in cui lo invocavo.

[3]Mi stringevano funi di morte,
ero preso nei lacci degli inferi.
Mi opprimevano tristezza e angoscia
[4]e ho invocato il nome del Signore:
«Ti prego, Signore, salvami».
[5]Buono e giusto è il Signore,
il nostro Dio è misericordioso.
[6]Il Signore protegge gli umili:
ero misero ed egli mi ha salvato.

[7]Ritorna, anima mia, alla tua pace,
poiché il Signore ti ha beneficato;
[8]egli mi ha sottratto dalla morte,
ha liberato i miei occhi dalle lacrime,
ha preservato i miei piedi dalla caduta.
[9]Camminerò alla presenza del Signore
sulla terra dei viventi.

[10]Alleluia.

Ho creduto anche quando dicevo:
«Sono troppo infelice».
[11]Ho detto con sgomento:
«Ogni uomo è inganno».

[12]Che cosa renderò al Signore
per quanto mi ha dato?
[13]Alzerò il calice della salvezza
e invocherò il nome del Signore.

[14]Adempirò i miei voti al Signore,
davanti a tutto il suo popolo.
[15]Preziosa agli occhi del Signore
è la morte dei suoi fedeli.

[16]Sì, io sono il tuo servo, Signore,
io sono tuo servo, figlio della tua ancella;
hai spezzato le mie catene.
[17]A te offrirò sacrifici di lode
e invocherò il nome del Signore.

[18]Adempirò i miei voti al Signore
e davanti a tutto il suo popolo,
[19]negli atri della casa del Signore,
in mezzo a te, Gerusalemme.

Psalm 116

I love the Lord, for he heard my voice;
    he heard my cry for mercy.
Because he turned his ear to me,
    I will call on him as long as I live.

The cords of death entangled me,
    the anguish of the grave came over me;
    I was overcome by distress and sorrow.
Then I called on the name of the Lord:
    Lord, save me!”

The Lord is gracious and righteous;
    our God is full of compassion.
The Lord protects the unwary;
    when I was brought low, he saved me.

Return to your rest, my soul,
    for the Lord has been good to you.

For you, Lord, have delivered me from death,
    my eyes from tears,
    my feet from stumbling,
that I may walk before the Lord
    in the land of the living.

10 I trusted in the Lord when I said,
    “I am greatly afflicted”;
11 in my alarm I said,
    “Everyone is a liar.”

12 What shall I return to the Lord
    for all his goodness to me?

13 I will lift up the cup of salvation
    and call on the name of the Lord.
14 I will fulfill my vows to the Lord
    in the presence of all his people.

15 Precious in the sight of the Lord
    is the death of his faithful servants.
16 Truly I am your servant, Lord;
    I serve you just as my mother did;
    you have freed me from my chains.

17 I will sacrifice a thank offering to you
    and call on the name of the Lord.
18 I will fulfill my vows to the Lord
    in the presence of all his people,
19 in the courts of the house of the Lord
    in your midst, Jerusalem.

Praise the Lord.[a]

 

Commento al filmato: è di straordinaria bellezza l’emozionante dialogo del Violino con il Pianoforte nell’Andante della Sonata in La di Gabriel Fauré, le loro note dolcissime, adoranti, cantano questo stupendo Inno di Ringraziamento e di Lode:

«Che cosa renderò al Signore per tutti i benefici che mi ha fatto? Alzerò il calice della salvezza e invocherò il nome del Signore.»

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Commentary on the video: the moving dialogue of the Violin with the Piano in the Andante of the Sonata in A by Gabriel Fauré is of extraordinary beauty, their sweet, adoring notes sing this stupendous Hymn of Thanksgiving and Praise:

«What will I return to the Lord for all the benefits He has done to me? I will lift up the cup of salvation and call on the name of the Lord. “

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.