Location,TX 75035,USA

Salmo 23

ArteMusicaPoesia

Salmo 23

Salmo 23

23 (22) Il buon pastore

  1 Salmo. Di Davide.

  Il Signore è il mio pastore

  non manco di nulla;

  2 su pascoli erbosi mi fa riposare

  ad acque tranquille mi conduce.

  3 Mi rinfranca, mi guida

  per il giusto cammino, per amore del suo nome.

  4 Se dovessi camminare in una valle oscura,

  non temerei alcun male,

  perché tu sei con me.

  Il tuo bastone e il tuo vincastro

  mi danno sicurezza.

  5 Davanti a me tu prepari una mensa

  sotto gli occhi dei miei nemici;

  cospargi di olio il mio capo.

  Il mio calice trabocca.

  6 Felicità e grazia mi saranno compagne

  tutti i giorni della mia vita,

  e abiterò nella casa del Signore

  per lunghissimi anni.

1A psalm of David.

I

The LORD is my shepherd;*

there is nothing I lack.a

2In green pastures he makes me lie down;

to still waters he leads me;

3bhe restores my soul.

He guides me along right paths*

for the sake of his name.

4Even though I walk through the valley of the shadow of death,c

I will fear no evil, for you are with me;

your rod and your staff comfort me.

II

5*You set a table before me

in front of my enemies;*

You anoint my head with oil;*d

my cup overflows.e

6Indeed, goodness and mercy* will pursue me

all the days of my life;

I will dwell in the house of the LORDf

for endless days.

Commento al filmato: in questo splendido tempo “Largo-Presto-Largo” del Concerto “La Notte” di Vivaldi, anche noi cantiamo con il salmista un canto di contemplazione:

«Abiterò per sempre nella casa del Signore.»

Le note del Flauto e dell’Orchestra si fanno spumeggianti quando il salmista canta:

«Davanti a me tu prepari una mensa sotto gli occhi dei miei nemici;»

per poi esprimersi con grande dolcezza nel versetto finale:

«Felicità e grazia mi saranno compagne tutti i giorni della mia vita, e abiterò nella casa del Signore per lunghissimi anni.»

Commentary on the film: in this splendid time “Largo-Presto-Largo” of the Concerto “La Notte” by Vivaldi, we too sing a song of contemplation with the psalmist:

“I will live forever in the house of the Lord.”

The notes of the flute and orchestra become bubbly when the psalmist sings:

“You prepare a table in front of me under the eyes of my enemies;”

to then express himself with great sweetness in the final verse:

“Happiness and grace will be my companions all the days of my life, and I will live in the house of the Lord for very long years.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.