Location,TX 75035,USA

Salmo 88

ArteMusicaPoesia

Salmo 88

Salmi – Capitolo 88 

Preghiera dal profondo dell’angoscia

[1]Canto. Salmo. Dei figli di Core.
Al maestro del coro. Su «Macalat».
Per canto. Maskil. Di Eman l’Ezraita.

[2]Signore, Dio della mia salvezza,
davanti a te grido giorno e notte.
[3]Giunga fino a te la mia preghiera,
tendi l’orecchio al mio lamento.

[4]Io sono colmo di sventure,
la mia vita è vicina alla tomba.
[5]Sono annoverato tra quelli che scendono nella fossa,
sono come un morto ormai privo di forza.
[6]E’ tra i morti il mio giaciglio,
sono come gli uccisi stesi nel sepolcro,
dei quali tu non conservi il ricordo
e che la tua mano ha abbandonato.

[7]Mi hai gettato nella fossa profonda,
nelle tenebre e nell’ombra di morte.
[8]Pesa su di me il tuo sdegno
e con tutti i tuoi flutti mi sommergi.

[9]Hai allontanato da me i miei compagni,
mi hai reso per loro un orrore.
Sono prigioniero senza scampo;
[10]si consumano i miei occhi nel patire.
Tutto il giorno ti chiamo, Signore,
verso di te protendo le mie mani.

[11]Compi forse prodigi per i morti?
O sorgono le ombre a darti lode?
[12]Si celebra forse la tua bontà nel sepolcro,
la tua fedeltà negli inferi?
[13]Nelle tenebre si conoscono forse i tuoi prodigi,
la tua giustizia nel paese dell’oblio?

[14]Ma io a te, Signore, grido aiuto,
e al mattino giunge a te la mia preghiera.
[15]Perché, Signore, mi respingi,
perché mi nascondi il tuo volto?
[16]Sono infelice e morente dall’infanzia,
sono sfinito, oppresso dai tuoi terrori.
[17]Sopra di me è passata la tua ira,
i tuoi spaventi mi hanno annientato,
[18]mi circondano come acqua tutto il giorno,
tutti insieme mi avvolgono.
[19]Hai allontanato da me amici e conoscenti,
mi sono compagne solo le tenebre.

Psalm 88[a]

A song. A psalm of the Sons of Korah. For the director of music. According to mahalath leannoth.[b] A maskil[c] of Heman the Ezrahite.

Lord, you are the God who saves me;
    day and night I cry out to you.
May my prayer come before you;
    turn your ear to my cry.

I am overwhelmed with troubles
    and my life draws near to death.
I am counted among those who go down to the pit;
    I am like one without strength.
I am set apart with the dead,
    like the slain who lie in the grave,
whom you remember no more,
    who are cut off from your care.

You have put me in the lowest pit,
    in the darkest depths.
Your wrath lies heavily on me;
    you have overwhelmed me with all your waves.[d]
You have taken from me my closest friends
    and have made me repulsive to them.
I am confined and cannot escape;
    my eyes are dim with grief.

I call to you, Lord, every day;
    I spread out my hands to you.
10 Do you show your wonders to the dead?
    Do their spirits rise up and praise you?
11 Is your love declared in the grave,
    your faithfulness in Destruction[e]?
12 Are your wonders known in the place of darkness,
    or your righteous deeds in the land of oblivion?

13 But I cry to you for help, Lord;
    in the morning my prayer comes before you.
14 Why, Lord, do you reject me
    and hide your face from me?

15 From my youth I have suffered and been close to death;
    I have borne your terrors and am in despair.
16 Your wrath has swept over me;
    your terrors have destroyed me.
17 All day long they surround me like a flood;
    they have completely engulfed me.
18 You have taken from me friend and neighbor—
    darkness is my closest friend.

 

Commento al filmato: le note gioiose, esultanti, spumeggianti, a tratti adoranti, dell’Oboe con il Fagotto e l’Orchestra di questo splendido Concerto di Vivaldi, cantano con voce spiegata, emozionante questo Salmo del Responsoriale:

« Canterò per sempre l’amore del Signore.»

Commentary on the video: the joyful, exultant, sparkling, at times adoring notes of the Oboe with the Bassoon and the Orchestra of this splendid Vivaldi Concerto sing this Psalm of the Responsorial with an open, moving voice:

“I will sing the love of the Lord forever.”

 
Icona di Verificata con community

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.