Location,TX 75035,USA

Salmo 138

ArteMusicaPoesia

Salmo 138

Salmi – Capitolo 138

Inno di ringraziamento

[1]Di Davide.

Ti rendo grazie, Signore, con tutto il cuore:
hai ascoltato le parole della mia bocca.
A te voglio cantare davanti agli angeli,
[2]mi prostro verso il tuo tempio santo.
Rendo grazie al tuo nome
per la tua fedeltà e la tua misericordia:
hai reso la tua promessa più grande di ogni fama.
[3]Nel giorno in cui t’ho invocato, mi hai risposto,
hai accresciuto in me la forza.
[4]Ti loderanno, Signore, tutti i re della terra
quando udranno le parole della tua bocca.
[5]Canteranno le vie del Signore,
perché grande è la gloria del Signore;
[6]eccelso è il Signore e guarda verso l’umile
ma al superbo volge lo sguardo da lontano.

[7]Se cammino in mezzo alla sventura
tu mi ridoni vita;
contro l’ira dei miei nemici stendi la mano
e la tua destra mi salva.
[8]Il Signore completerà per me l’opera sua.
Signore, la tua bontà dura per sempre:
non abbandonare l’opera delle tue mani.

Psalm 138

Of David.

I will praise you, Lord, with all my heart;
    before the “gods” I will sing your praise.
I will bow down toward your holy temple
    and will praise your name
    for your unfailing love and your faithfulness,
for you have so exalted your solemn decree
    that it surpasses your fame.
When I called, you answered me;
    you greatly emboldened me.

May all the kings of the earth praise you, Lord,
    when they hear what you have decreed.
May they sing of the ways of the Lord,
    for the glory of the Lord is great.

Though the Lord is exalted, he looks kindly on the lowly;
    though lofty, he sees them from afar.
Though I walk in the midst of trouble,
    you preserve my life.
You stretch out your hand against the anger of my foes;
    with your right hand you save me.
The Lord will vindicate me;
    your love, Lord, endures forever—
    do not abandon the works of your hands.

Commento al filmato: il brano “Animé” dalla “Sonatine” di Maurice Ravel, canta con note spumeggianti e, a tratti, sognanti, l’Inno di ringraziamento e di lode del salmo 137 (138) (riprodotto interamente nel filmato):

«Signore, il tuo amore è per sempre: non abbandonare l’opera delle tue mani.»

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Commentary on the video: the piece “Animé” from Maurice Ravel’s “Sonatine” sings the hymn of thanksgiving and praise of psalm 137 (138) with sparkling and sometimes dreamy notes (reproduced entirely in the video):

“Lord, your love is forever: do not abandon the work of your hands.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.