Location,TX 75035,USA

Salmo 139

ArteMusicaPoesia

Salmo 139

Salmi – Capitolo 139

Omaggio a chi sa tutto

[1]Al maestro del coro. Di Davide. Salmo.

Signore, tu mi scruti e mi conosci,
[2]tu sai quando seggo e quando mi alzo.
Penetri da lontano i miei pensieri,
[3]mi scruti quando cammino e quando riposo.
Ti sono note tutte le mie vie;
[4]la mia parola non è ancora sulla lingua
e tu, Signore, gia la conosci tutta.
[5]Alle spalle e di fronte mi circondi
e poni su di me la tua mano.
[6]Stupenda per me la tua saggezza,
troppo alta, e io non la comprendo.

[7]Dove andare lontano dal tuo spirito,
dove fuggire dalla tua presenza?
[8]Se salgo in cielo, là tu sei,
se scendo negli inferi, eccoti.
[9]Se prendo le ali dell’aurora
per abitare all’estremità del mare,
[10]anche là mi guida la tua mano
e mi afferra la tua destra.
[11]Se dico: «Almeno l’oscurità mi copra
e intorno a me sia la notte»;
[12]nemmeno le tenebre per te sono oscure,
e la notte è chiara come il giorno;
per te le tenebre sono come luce.

[13]Sei tu che hai creato le mie viscere
e mi hai tessuto nel seno di mia madre.
[14]Ti lodo, perché mi hai fatto come un prodigio;
sono stupende le tue opere,
tu mi conosci fino in fondo.

[15]Non ti erano nascoste le mie ossa
quando venivo formato nel segreto,
intessuto nelle profondità della terra.
[16]Ancora informe mi hanno visto i tuoi occhi
e tutto era scritto nel tuo libro;
i miei giorni erano fissati,
quando ancora non ne esisteva uno.
[17]Quanto profondi per me i tuoi pensieri,
quanto grande il loro numero, o Dio;
[18]se li conto sono più della sabbia,
se li credo finiti, con te sono ancora.

[19]Se Dio sopprimesse i peccatori!
Allontanatevi da me, uomini sanguinari.
[20]Essi parlano contro di te con inganno:
contro di te insorgono con frode.
[21]Non odio, forse, Signore, quelli che ti odiano
e non detesto i tuoi nemici?
[22]Li detesto con odio implacabile
come se fossero miei nemici.
[23]Scrutami, Dio, e conosci il mio cuore,
provami e conosci i miei pensieri:
[24]vedi se percorro una via di menzogna
e guidami sulla via della vita.

Psalm 139

For the director of music. Of David. A psalm.

You have searched me, Lord,
    and you know me.
You know when I sit and when I rise;
    you perceive my thoughts from afar.
You discern my going out and my lying down;
    you are familiar with all my ways.
Before a word is on my tongue
    you, Lord, know it completely.
You hem me in behind and before,
    and you lay your hand upon me.
Such knowledge is too wonderful for me,
    too lofty for me to attain.

Where can I go from your Spirit?
    Where can I flee from your presence?
If I go up to the heavens, you are there;
    if I make my bed in the depths, you are there.
If I rise on the wings of the dawn,
    if I settle on the far side of the sea,
10 even there your hand will guide me,
    your right hand will hold me fast.
11 If I say, “Surely the darkness will hide me
    and the light become night around me,”
12 even the darkness will not be dark to you;
    the night will shine like the day,
    for darkness is as light to you.

13 For you created my inmost being;
    you knit me together in my mother’s womb.
14 I praise you because I am fearfully and wonderfully made;
    your works are wonderful,
    I know that full well.
15 My frame was not hidden from you
    when I was made in the secret place,
    when I was woven together in the depths of the earth.
16 Your eyes saw my unformed body;
    all the days ordained for me were written in your book
    before one of them came to be.
17 How precious to me are your thoughts,[a]God!
    How vast is the sum of them!
18 Were I to count them,
    they would outnumber the grains of sand—
    when I awake, I am still with you.

19 If only you, God, would slay the wicked!
    Away from me, you who are bloodthirsty!
20 They speak of you with evil intent;
    your adversaries misuse your name.
21 Do I not hate those who hate you, Lord,
    and abhor those who are in rebellion against you?
22 I have nothing but hatred for them;
    I count them my enemies.
23 Search me, God, and know my heart;
    test me and know my anxious thoughts.
24 See if there is any offensive way in me,
    and lead me in the way everlasting.

Commento al filmato: le note “religiose” dolcissime, del Pianoforte nello stupendo “Preludio” da “Preludio Aria Finale” di César Franck, cantano questo Inno di Grazie e di Lode che è il Salmo 139/138 da cui è tratto il Responsoriale

«Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.»

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Commentary on the film: the very sweet “religious” notes of the Piano in the wonderful “Prelude” from “Preludio Aria Finale” by César Franck, sing this Hymn of Grace and Praise which is Psalm 139/138 from which the Responsorial is taken

“I thank you: you have made me a stupendous wonder.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.